Le metafore naturali

Poetiche ed evocative, le metafore naturali possono trasformarsi in un potente strumento psicologico di autoconoscenza e di crescita.

le metafore naturali

La Natura, agendo proprio come uno specchio, rappresenta una straordinaria metafora della nostra vita interiore e, pertanto, una preziosa fonte di informazioni capace di aiutare ogni individuo a mettere a fuoco se stesso e il proprio potenziale con maggior chiarezza.

Pensaci un attimo… La Natura, che per risolvere problemi e superare ostacoli ha sviluppato stratagemmi molto ingegnosi e intelligenti, mostra con grande generosità i suoi misteri permettendo a chiunque sia interessato di fruire del più grande serbatoio di saggezza che si possa trovare. “Natura è mistero alla luce del giorno” ha scritto saggiamente Goethe nella sua famosa opera Faust.

Ed è così. La Natura è un libro aperto, disponibile a chiunque, che sulla Vita svela importanti segreti, offre moltissime intuizioni e, soprattutto, si presta molto bene a rappresentare le dinamiche del nostro mondo interiore.

Vediamone alcuni esempi:

  • I rami secchi di un albero che necessitano di essere potati si prestano bene a simboleggiare la necessità di liberarci nella nostra vita di ciò che ormai non è più utile alla nostra crescita e al nostro benessere.
  • La propensione della cavalletta a saltare soltanto in avanti, oltre che in alto, si presta bene a simboleggiare la necessità di guardare avanti evitando di rimanere ancorati al proprio passato.
  • Un improvviso e violento temporale si presta bene a simboleggiare i nostri passeggeri e tumultuosi momenti di rabbia.
  • I fondali marini, con la loro penetrante oscurità, si prestano bene a simboleggiare le nostre zone d’ombra.
  • I fiocchi di neve, apparentemente uguali ma in realtà tutti diversi nella formazione dei loro cristalli, si prestano molto bene a rappresentare l’unicità di ogni individuo.

E gli esempi, naturalmente, potrebbero continuare all’infinito…

Ma perché queste immagini riescono a rimanere tanto impresse e a far capire le cose meglio di tanti discorsi sofisticati e pieni di incomprensibili paroloni? Perché utilizzano un potente strumento linguistico: la metafora, definita dallo psicoterapeuta statunitense Sheldon Kopp come “un modo di parlare in cui una cosa è espressa nei termini di un’altra cosa, così che questa riunione possa gettare nuova luce sul carattere di ciò che viene descritto.

Le metafore sono talmente radicate nel nostro modo di pensare e di esprimerci – sotto forma di racconti, proverbi, parabole, aforismi ecc. – da essere uno strumento di comunicazione molto efficace perché in grado di rapportarsi bene con impressioni e sensazioni che, il più delle volte, non riusciamo a descrivere diversamente.

L’uso delle metafore, quindi, ci aiuta a verbalizzare le nostre esperienze e a dare loro un senso più chiaro. Attraverso le metafore naturali, in particolare, proprio perché riferite a meccanismi facilmente riconoscibili, diventa più semplice trasferire la propria esperienza, le proprie difficoltà e il proprio bagaglio emotivo. Nel confrontarsi con altri esseri viventi o con sistemi naturali, viene pertanto facilitata la comprensione e l’elaborazione dei propri vissuti che iniziano, così, ad assumere contorni e significati più netti e precisi.

La Natura, insomma, è una metafora della nostra vita interiore, uno specchio che ci riflette il funzionamento dei meccanismi della nostra Psiche e, proprio per questo, le metafore naturali rappresentano a mio avviso uno splendido strumento di autoconoscenza.

“Nell’antichità – scrive la formatrice statunitense Denise Linn – le mappe sacre che suggerivano percorsi per orientarsi nelle vicissitudini della vita si basavano sull’ambiente esterno, naturale. I miti e le storie che permettevano agli uomini di capire le proprie origini e il proprio ruolo nel grande ciclo della vita si fondavano sempre sul mondo circostante”.

Proprio per tutto quello che ti ho raccontato qui, ho scelto le metafore naturali come principale strumento di lavoro introspettivo per facilitare il tuo benessere perché ritengo che siano:

IMMEDIATE – Sono facili da capire e da usare
INTUITIVE – È facile immedesimarsi e, di conseguenza, collegarle ai propri processi interiori
ACCESSIBILI – Sono sempre disponibili, basta uscire all’aria aperta
UTILI – Permettono di lavorare su se stessi in autonomia e si applicano a più contesti
ECONOMICHE – Non costano nulla
EVOCATIVE – Di grande impatto poetico e comunicativo, sono facili da ricordare
ECOLOGICHE – Facilitano l’instaurarsi di un rapporto empatico con la Natura e, di conseguenza, una maggiore predisposizione alla sua conservazione

Inizia ad esplorare l’efficacia psicologica delle metafore naturali e a sperimentare come possono facilitare la tua riflessione introspettiva leggendo questi articoli:

Le metafore naturali ultima modifica: 2018-08-15T16:13:17+00:00 da pameladalisa