L’animale in fiaba

L’animale in fiaba

L’animale in fiaba

Connettersi al proprio momentaneo stato interiore con l’aiuto degli animali

l'animale in fiaba esercizio di ecopsicologia

Luogo di esecuzione: qualsiasi
Materiale necessario: carta e penna

È ormai dimostrato che scrivere liberamente una fiaba rappresenta uno strumento conoscitivo molto utile che, attraverso termini simbolici e figurati, permette di approfondire le proprie dinamiche interiori. Nell’inventare una fiaba, infatti, si ha la possibilità di far emergere quello che, nel momento presente, sollecita la nostra attenzione ed è pronto per essere osservato, accolto ed elaborato.

In questo esercizio, che puoi svolgere sia da solo che in gruppo, la scrittura creativa verrà “aiutata” attraverso alcune domande le cui risposte ti permetteranno, quasi senza accorgertene, di dar vita ad una breve fiaba in cui, sotto diverse spoglie, sarai il protagonista.

Prima di rispondere alle domande, possibilmente per iscritto, dovrai infatti scegliere un animale in cui immedesimarti. Tutto ciò vuole essere, molto semplicemente, un modo per entrare in contatto con te stesso e il tuo momentaneo sentire grazie all’ausilio degli amici animali. Si tratta di scoprire e dar voce a ciò che, da dentro, “spinge” per uscire.

Rileggere quanto scritto, cercando sempre di lasciarti andare all’istinto (che, non a caso, etimologicamente rimanda proprio al concetto di stimolo interiore che “punge”, che spinge verso la messa in atto oppure no di qualcosa) nel rispondere alle domande, può infatti offrirti la possibilità di cogliere intime riflessioni che, per svariati motivi, non eri riuscito precedentemente a mettere a fuoco.

Le domande che puoi usare per scrivere la fiaba, a cui comunque ne puoi aggiungere altre, sono le seguenti:

  • Che animale sono?
  • Dove sto andando?
  • Perché ci voglio andare?
  • Chi incontro lungo il tragitto?
  • Cosa mi dice o mi chiede?
  • Quali ostacoli cercano di bloccare il mio cammino?
  • Come li supero?
  • Dove arrivo alla fine?
  • Cosa trovo?
  • Cosa ho imparato da questo viaggio?

Una volta terminato l’esercizio, dato che la scelta di uno specifico animale non è quasi mai casuale ma presenta una valenza simbolica, sarebbe consigliabile fare una breve ricerca sull’animale che hai scelto e vedere se le sue attitudini o i suoi comportamenti ricordano qualcosa di te. Questa, tra l’altro, può diventare anche un’ottima occasione per conoscere più da vicino il mondo animale non umano.

Se hai lavorato in gruppo, poi, le fiabe potranno essere lette a turno a voce alta e ognuno potrà raccontare, se se la sente, quanto di sé o di una situazione particolare che sta vivendo ha ritrovato in ciò che ha scritto.

L’animale in fiaba ultima modifica: 2016-03-07T18:58:32+00:00 da pameladalisa