Realtà in sintonia

Siti web e progetti in sintonia con Giardinaggio Interiore

realtà in sintonia

PSICOLOGIA & AMBIENTE

Scuola di Ecopsicologia “Ecopsiché”

Sito della Scuola di Ecopsicologia “Ecopsichè” di Osnago (Lecco), nata nel 2004 da un’idea della psicologa Marcella Danon nell’ambito dell’Associazione di Promozione Sociale “Inventare il Mondo”. La Scuola propone sia percorsi didattici rivolti ai professionisti del mondo psicologico ed ecologico, sia attività rivolte a tutti per offrire opportunità di incontro e di esperienze pratiche in cui misurarsi in prima persona con lavori di crescita personale condotti nella Natura, con la Natura e per la Natura. All’interno del sito, oltre ad una breve presentazione dell’Ecopsicologia e degli operatori che collaborano con la Scuola, trovi tutte le informazioni sui percorsi a cui si può partecipare e sui progetti in cui la Scuola è coinvolta. Dalla Home Page del sito puoi accedere anche a Eco We, la Webzine della Scuola in cui trovare diverso materiale per iniziare, in ambito lavorativo o privato, a mettere in pratica i principi dell’Ecopsicologia e a Networking Planet, il Centro Studi on line della Scuola in cui incontrarsi, confrontarsi, condividere informazioni, proporre idee, scambiarsi esperienze ed essere informati sulle varie attività in calendario.

Teaching Psychology for Sustainability

Si tratta di un sito ideato dalle psicologhe statunitensi Britain A. Scott e Susan M. Koger (coautrici del libro, non tradotto in italiano, “Psychology for Sustainability”, Ed. Routledge) il cui scopo è fornire utili risorse per aiutare gli insegnanti e i formatori ad integrare le questioni ambientali con la psicologia. La causa primaria di tutti i problemi ambientali infatti, sottolineano le autrici, è il comportamento umano. Non si tratta, quindi, soltanto di problemi dell’ambiente, ma del risultato di una mancanza di corrispondenza tra i modi in cui gli esseri umani soddisfano i loro bisogni e i processi naturali che mantengono l’integrità ecologica. Come esperti del comportamento umano, gli psicologi hanno il potenziale per svolgere un ruolo cruciale nel fermare la nostra errata condotta ecologica e promuovere un futuro più sostenibile. Il problema è che questa connessione tra comportamento umano e crisi ecologica è praticamente assente nei percorsi accademici, sia quelli ad indirizzo psicologico che quelli ad indirizzo ecologico. Ecco perché, attraverso questo sito, le due psicologhe si adoperano per fornire materiali, risorse, bibliografie e spunti, suddivisi in 13 categorie (tra le quali, di particolare interesse: Environmental Psychology, Ecopsychology e Conservation Psychology), per promuovere la connessione tra Psicologia ed Ecologia.

Conservation Psychology

Nata negli Stati Uniti nel 2003 grazie, soprattutto, all’attività di Carol Saunders, direttrice delle ricerche sulla comunicazione al Brookfield Zoo di Chicago, la Psicologia della Conservazione viene definita come lo studio scientifico delle relazioni reciproche tra gli esseri umani e il resto della Natura, con particolare attenzione a come incoraggiare la conservazione del mondo naturale. In particolare, la Psicologia della Conservazione, che prende ispirazione anche dall’Ecopsicologia, concentra le sue ricerche sul modo di comportarsi delle persone verso la Natura, con l’obiettivo di favorire l’instaurarsi di duraturi cambiamenti comportamentali, relazioni sostenibili e una solida etica ambientale. Fornisce, proprio per questo, metodi e tecniche utili per ridurre l’impatto sulla biodiversità e sugli habitat naturali dei nostri stili di vita e di consumo poco “saggi”. Nella sezione “Resources” trovi degli articoli di approfondimento (in italiano, invece, puoi leggere il libro “Psicologia della Conservazione” della psicologa Carmen Pernicola, Ed. Psiconline).

CRESCITA & BENESSERE CON LA NATURA

Counseling Natura

Sito della counselor ad indirizzo psicosintetico ed ecotuner Silvia Gualandi che, oltre al lavoro di counseling in ambito sociale, collabora con la Scuola di Ecopsicologia di Osnago, con l’Oasi LIPU di Casacalenda e con altre associazioni proponendo attività di crescita personale in Natura. Silvia si occupa anche della diffusione in Italia del progetto What’s Your Tree? ideato dall’ambientalista statunitense Julia Butterfly Hill. La finalità delle attività proposte da Silvia – che trovi descritte nel sito suddivise per categorie – è di aiutare a diventare presenze consapevoli nella nostra vita, nei nostri contesti familiari e sociali, sul pianeta Terra, utilizzando allo scopo anche i momenti più difficili della vita, insieme alle nostre qualità e risorse personali. Le attività sono pensate per gruppi (salvo dove indicato), adattabili a contesti diversificati, e sono particolarmente adatte alla realtà aziendale, alle organizzazioni, ai team di lavoro e di ricerca, all’educazione ambientale e alla formazione degli operatori sociali.

Ecopaesaggio, Natural Healing Garden

Blog di Isabella Guerrini, paesaggista di giardini naturalistici che, per trovare ispirazione dalla Natura, ha deciso di vivere nella comunità scozzese di Findhorn. Isabella è comunque coinvolta in diversi progetti educativi anche in Italia e, in questo Blog, condivide idee e conoscenze su sostenibilità, bellezza e armonia della Natura. Il Blog è suddiviso in diverse sezioni in cui si trovano molti articoli interessanti scritti sia in inglese che in italiano.

Psiche e Natura

Psiche e Natura è un progetto di Emilio Bibini, ex consulente del settore educazione del WWF, viaggiatore, esploratore ed appassionato di ambiente. Le basi teoriche di riferimento delle attività proposte da Psiche e Natura poggiano sul pensiero ecologico che ha contribuito alla riconsiderazione della Natura non più in chiave antropocentrica ma biocentrica. Nella sezione “Approfondimenti” puoi trovare, suddivisi per categorie, molti articoli da scaricare gratuitamente. Bibini propone poi dei seminari e degli incontri nella Natura volti a migliorare, attraverso un rapporto più profondo ed intimo con l’ambiente che ci circonda, l’introspezione, la percezione di sé e del mondo.

Mutual Flourishing for Self & Earth

Sito di Chara Armon, storica delle religioni ed ambientalista statunitense, nato per aiutare le persone (soprattutto le donne) a ripristinare il proprio rapporto con il mondo naturale curando, nel contempo, se stesse. Benessere umano e planetario, sostiene infatti Chara, sono strettamente connessi e lavorare per la Reciproca Fioritura è il prossimo impegno a cui gli essere umani sono chiamati a dedicarsi. Nel Blog trovi diversi articoli di autori diversi incentrati sul rapporto con il mondo naturale e, da quest’anno, grazie ad una collaborazione tra Chara e me, è disponibile la versione italiana del suo corso online “The Roots and Branches of Mutual Flourishing” (trovi tutte le informazioni nella sezione Itinerari Interiore).

Wisdom from the Gardens

Sito della formatrice statunitense Mary Beth Ford nato dalle sue riflessioni sulle lezione di vita che riceviamo dalla Natura e, in particolare, dal mondo del giardino. Il sito, come anche il suo libro “Wisdom from the Gardens” (non tradotto in italiano ma, per chi è interessato, acquistabile su internet in versione sia cartacea che eBook), racconta del viaggio spirituale intrapreso da Mary Beth nel momento in cui ha iniziato a fare dei collegamenti tra le immagini provenienti dal giardino e le sue esperienze di vita. “Quello che ho imparato – racconta Mary – ha cambiato come vedo me stessa e come vivo la mia vita”. Nel sito, per tutti coloro che condividono il desiderio di una vita equilibrata e gioiosa, vengono proposti periodicamente interessanti articoli che, mettendo in relazione scoperte scientifiche e mondo naturale, illustrano preziosi insegnamenti di cui fare tesoro.

Tending Your Inner Garden

Sito delle formatrici statunitensi Deb Engle e Diane Glass ideatrici di un percorso di crescita personale e spirituale dedicato alle donne chiamato Tending Your Inner Garden (Prendersi Cura del Proprio Giardino Interiore) in cui la Natura, e nello specifico il susseguirsi delle Stagioni, diventa un modello guida per il proprio personale percorso di vita. Nel sito, oltre a del materiale gratuito, vengono pubblicati periodicamente dei post con suggerimenti e spunti per la riflessione. A chi fosse interessato al loro percorso, oltre alla versione dal vivo, Deb e Diane permettono l’acquisto del kit con tutto il materiale (ovviamente in lingua inglese) per dar vita ad un gruppo di “Tending Your Inner Garden”. Inoltre, grazie al contributo di diverse donne, le due signore hanno preparato quattro libri, uno per ognuna delle Stagioni, che riprendono attraverso i racconti femminili di storie vissute gli aspetti simbolici dei cambiamenti stagionali (i libri sono solo in inglese ma, se ti interessano, puoi acquistarli su internet).

Nature Sacred

Nature Sacred è un’organizzazione no profit statunitense collegata alla TKF Foundation nata nel 1996 per volontà dei coniugi Tom and Kitty Stoner. Dopo aver visitato un parco urbano nascosto nel mezzo di un affollato quartiere londinese, usato da molti come rifugio durante la seconda guerra mondiale, è cresciuta in Tom e Kitty la convinzione che se uno spazio verde urbano ha potuto fornire una sorta di Santuario in un momento così difficile della storia, forse dei luoghi ideati e realizzati da comunità urbane nel nostro tempo potrebbero fornire delle splendide opportunità di riflessione e di ringiovanimento. La velocità, la violenza e l’alienazione che caratterizzano la nostra società moderna, infatti, creano un importante bisogno di luoghi sacri in mezzo al verde. La Nature Sacred, quindi, si impegna per far maturare una più profonda comprensione del potere della Natura come spazio di guarigione per gli individui e le comunità. Oltre ad articoli di approfondimento, dal sito puoi accedere a materiali scaricabili gratuitamente come, ad esempio, la guida “Feeling Stressed? Take a time out in nature”.

GreenSpirit

GreenSpirit è una rete sociale inglese che oggi si ispira a figure di punta nel campo della scienza, della cosmologia e della spiritualità come, ad esempio, lo storico culturale Thomas Berry, il fisico matematico Brian Swimme e l’ecofilosofa Joanna Macy. La visione di GreenSpirit, fondata sull’idea che la vita umana abbia una dimensione sia ecologica che spirituale, unisce il rigore della scienza, la creatività dell’espressione artistica, la passione per l’azione sociale e la saggezza delle tradizioni spirituali di ogni tempo. Tra i propositi che cerca di perseguire questa rete di persone ci sono la celebrazione di ogni forma di vita, la comprensione della vita umana come parte integrante del paesaggio planetario, il recupero della spiritualità fondata sulla Terra, il ripristino dell’equilibrio tra il Maschile e il Femminile, la creazione di riti e cerimonie che aiutino a collegarsi più consapevolmente con i cicli naturali, la ricerca di un modello di vita più sostenibile e pacifico in armonia con il pianeta. Nel sito, nella sezione “resources”, puoi trovare articoli e spunti (c’è anche uno spazio dedicato all’Ecopsicologia), invece nella sezione “publications” trovi la presentazione dei libri e degli e-Book editi da GreenSpirit.

Spitirual Ecology

Si tratta del sito collegato all’antologia Spitirual Ecology: the cry of the Earth curata dal maestro sufi Llewellyn Vaughan-Lee in cui vengono raccolti saggi di diversi autori tra i quali, per citarne alcuni, Thich Nhat Hanh, Sandra Ingerman, Joanna Macy, Vandana Shiva, Bill Plotkin e Wendell Berry.  Spiritual Ecology è un’esplorazione della dimensione spirituale della nostra attuale crisi ecologica. In particolare, viene analizzata l’interrelazione tra la nostra situazione ecologica esterna, la nostra consapevolezza del sacro nella creazione e il nostro rapporto interiore con il mondo simbolico dell’anima, e su come tutto questo incida sulla nostra anima e su quella del mondo. “Se vogliamo ripristinare l’equilibrio nel nostro mondo – scrive Vaughan-Lee – abbiamo bisogno di andare sotto la superficie per sanare la scissione tra spirito e materia e contribuire a riportare in vita il sacro”. Nella sezione “resources” del sito puoi trovare diversi articoli di approfondimento incentrati sul tema spiritualità ed ecologia.

Biomimicry Institute

Fondata sull’idea che la Natura ha già risolto molti dei problemi con i quali oggi ci stiamo confrontando, la Biomimetica rappresenta un’approccio all’innovazione che cerca soluzioni sostenibili alle sfide umane emulando i modelli e le strategie naturali. L’obiettivo è quello di creare prodotti, processi e stili di vita che siano ben adattati alla vita sulla Terra nel lungo periodo. “Quando guardiamo a ciò che è veramente sostenibile, – dice Janine Benyus, la biologa statunitense che, grazie al suo libro del 1997 Biomimicry: Innovation Inspired by Nature ha favorito la diffusione del concetto di Biomimicryl’unico vero modello che ha funzionato per lunghi periodi di tempo è il mondo naturale”. Il lavoro del Biomimicry Institute è facilitare nelle persone la creazione di soluzioni ispirate alla Natura per un pianeta più salutare.

ECOALFABETIZZAZIONE & ECOPEDAGOGIA

50 + Azioni Scopri Natura

Sito dell’ecotuner ed attivista LIPU (Lega Italiana Protezione Uccelli) Angela Damiano nato dal desiderio di far riscoprire un contatto più autentico con la propria più profonda natura per crescere e apprendere insieme a lei ma, anche, per sviluppare e potenziare quella che lo psicologo statunitense Howard Gardner ha chiamato “intelligenza naturalistica”. Le attività naturalistiche descritte, suddivise in 6 categorie – Osserva, Crea, Incontra, Gioca & Scopri, Esplora, Aiuta – permettono anche di creare diverse occasioni per incontrare e trovare quello che per l’etologo e naturalista Giorgio Punzo ha rappresentato il Passero solitario: un modo per dare le ali ai propri sogni, ai propri scopi e per dar vita ai cambiamenti in modo semplice e spontaneo per apprendere, scoprire e crescere con maggiore consapevolezza e naturalità.

Ecopedagogia

Sito di Gaia Camilla Belvedere, insegnante steineriana laureata in Scienze Naturali. Dopo aver lavorato diversi anni come guida all’Orto Botanico e Medievale dell’Università di Perugia, in cui si occupava dell’ideazione di progetti di educazione ambientale e dell’organizzazione di centri estivi a contatto con la Natura, si è avvicinata agli “asili nei boschi” decidendo di laurearsi in Scienze della Formazione per intraprendere la strada di maestra. In particolare, ha approfondito e si è formata nell’approccio pedagogico di Maria Montessori e di Rudolf Steiner. Al lavoro con i bambini, poi, affianca l’attività di ricerca e di scrittura. Nel sito puoi trovare delle riflessioni, suddivise per categorie, che approfondiscono il tema del rapporto tra i bambini e la Natura.

Educare all’ambiente e alla natura

Educare all’ambiente e alla natura è un Blog dell’educatrice ambientale Ilaria Cammarata interamente dedicato all’educazione e alla didattica ambientale il cui obiettivo è diventare una piattaforma di scambio per tutti quei soggetti che, a vario titolo, si occupano di questa disciplina (educatori, insegnanti, studenti, genitori ma anche semplici curiosi) e che hanno l’interesse o l’esigenza di condividere le proprie esperienze, confrontarsi o semplicemente trovare altri spunti e altre risorse.

Bambini e Natura

Bambini e Natura è un’Associazione culturale – membro della rete americana Children & Nature Network (C&NN) – formata da un gruppo eterogeneo di persone, tra le quali ricercatori, pedagogisti, educatori ed insegnanti, accomunati dall’esperienza professionale in ambito educativo e, più ancora, dall’interesse profondo per la dimensione naturale nella propria esperienza di vita. L’Associazione che, almeno per il momento, non ha un servizio educativo o una scuola sue, è nata guidata dalla passione per il mondo, fatto di persone e cose, per la natura nella sua multiformità e per la ricerca di connessione tra questa e l’uomo. Nel sito puoi trovare articoli e bibliografie di approfondimento.

Eco-Learning Legacy

Eco-Learning Legacies è un progetto fondato nel 2009 dall’educatrice statunitense Candia Lea Cole e dal suo compagno Thomas Suttle. Nasce come proseguo di un altro progetto di Candia, “The Bring Back the Earth! Eco-Learning Legacy & Eco-Mentor Leadership Training”, concepito nel 1996 per illuminare gli adolescenti e i giovani adulti sull’importanza di mangiare e di vivere in armonia con la terra. La missione di Eco-Learning Legacies è triplice: fornire a singoli e famiglie servizi di educazione in stili di vita ecologici attraverso percorsi formativi sia a distanza che dal vivo, favorire nelle persone il risveglio della loro innata “eco-intelligenza” facendo sì che ognuno possa poi diventare nella propria famiglia e comunità un leader di sostenibilità (chiamato da Candia “eco-mentore”), dare ad ognuno la possibilità di contribuire con i propri doni e talenti alla sostenibilità attraverso il The Eco-Legacies Club. Nell’area “store” del sito trovi moltissimo materiale da acquistare che, in particolare, mi sembra interessante per chi lavora nel campo dell’educazione e dell’insegnamento. Iscrivendoti alla Newsletter, invece, puoi ricevere una copia gratuita del mini eBook “Feed and Nourish Your Eco Intelligence”.

Realtà in sintonia ultima modifica: 2016-03-08T18:05:00+00:00 da pameladalisa